«

»

MUSEO ARCHEOLOGICO – COMUNE DI OSTUNI (BR)

Restauro del monastero carmelitano di S. M. Maddalena de’ Pazzi (sec. XIV – XIX)  nel rione “terra” medioevale di Ostuni , che dal 2007 ospita il Museo di civiltà preclassiche della Murgia meridionale SUL mq 2.200 circa). L’intervento si è articolato in due fasi:

-   I° lotto comprendente la chiesa di San Vito (sec, XVIII), adibita a  sala conferenza ed a spazio         espositivo;

-   II ° lotto comprendete l’ex monastero adibito a spazi espositivi, deposito reperti, uffici                       gestionali.

L’intervento ha messo in luce le originarie strutture medioevale che erano state inglobate nei successivi palazzi cinquecenteschi, dalla cui fusione ebbe origine- alla fine del 1600 – il monastero.

Le prestazioni professionali hanno riguardato: il rilievo topografico, l’indagine storica e la progettazione preliminare dell’intero complesso svolta in precedenza; successivamente la co – progettazione definitiva ed esecutiva e la co – direzione lavori e contabilità dei due lotti, comprendenti opere statiche, di restauro ed impiantistiche.